La salute in pillole

TRIGLICERIDI: CAUSE E CONSEGUENZE SULLA SALUTE

   
diventa fan
14 ago. (Elisabetta De Stradis)
L’innalzamento dei livelli dei trigliceridi è causato da diversi fattori. Tra le cause più comuni dei livelli alti di trigliceridi troviamo alcune forme di diabete non curate, malattie a carico della tiroide, obesità, abuso di alcool ma soprattutto una cattiva alimentazione, troppo ricca di grassi e con calorie in eccesso. A volte il livello dei trigliceridi si innalza anche a causa di alcuni tipi di farmaci come diuretici, beta-bloccanti o steroidi. Di solito un aumento dei livelli dei trigliceridi non dà sintomi apparenti e il loro innalzamento viene evidenziato solo da alcuni specifici esami del sangue. Ma nel momento in cui ci si accorge che il loro livello sta salendo è importante intervenire tempestivamente per evitare problemi di salute ben più gravi. I trigliceridi provocano, infatti, un ispessimento delle pareti arteriose aumentando così il rischio di andare incontro a patologie cardio-vascolari, problemi cardiaci in genere, ictus o infarti. Molto spesso chi ha i trigliceridi alti è un soggetto che soffre di altri tipi di problemi, come sindromi metaboliche, ipertensione e anche ipercolesterolemia. In alcuni casi i trigliceridi alti possono anche essere sintomi di malfunzionamenti a carico del fegato o dell’apparato renale o di rare patologie genetiche.




...........................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................
Contatti   |    Archivio   |    Termini e condizioni   |     © Copyright 2014 lasaluteinpillole.it - supplemento alla rivista www.studiocataldi.it
...........................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................