La salute in pillole

Sindrome premestruale

La sindrome premestruale è un fenomeno che normalmente riguarda la donna nei giorni immediatamente precedenti alla comparsa del primo mestruo mensile ed è connessa, principalmente, al brusco sbalzo ormonale (in tale fase si registra, infatti, un notevole incremento nella produzione di estrogeni) e all’accumulo di sangue nella zona del basso ventre. I sintomi che vengono solitamente avvertiti sono sia di tipo psicologico, come irritabilità, tensione, senso di malumore generale e instabilità emotiva, sia di tipo fisico, come dolore e tensione addominale, fiacca, mal di testa, nausea, senso di pesantezza alle gambe, fastidi alla schiena e comparsa di alcuni brufoli sulla pelle. E’ da precisare subito, tuttavia, che, similmente a quanto detto per il ciclo mestruale, la durata, l’intensità e perfino la comparsa stessa di ciascuno di questi “segnali” dipende strettamente dalle caratteristiche fisiologiche ed ereditarie di ciascuna donna e varia anche di mese in mese. Al fine di attenuare questi sintomi, esistono in farmacia dei prodotti specifici, il cui utilizzo, tuttavia, va circoscritto a episodi di intensi fastidi. Sembra incidere sulla sindrome premestruale, infine, anche il tipo di alimentazione: anche se non è del tutto accertato scientificamente, pare che sia utile seguire in quei giorni una dieta povera di grassi e ricca di fibre e vegetali, poiché, in tal modo, dovrebbe ridursi il livello di estrogeni nel sangue, attenuando, dunque, quello sbalzo ormonale che incide sulla comparsa dei sintomi poc’anzi menzionati.


...........................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................
Contatti   |    Archivio   |    Termini e condizioni   |     © Copyright 2018 lasaluteinpillole.it - supplemento alla rivista www.studiocataldi.it
...........................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................