La salute in pillole

Le micosi

di Nicolina Leone - Trattasi d’infezioni causate da funghi visibili solo al microscopio e denominati miceti. Essi colpiscono la pelle, i peli, le unghie e le mucose. Le infezioni micotiche colpiscono l'uomo, per inalazione o per contatto diretto con materie infette.

Esistono diversi tipi di micosi con caratteristiche particolari e classificate in base alle zone colpite.

Dermatofiti: nutrendosi principalmente di cheratina s’intuisce che le aree colpite sono le mani, i piedi e il cuoio capelluto.

Lieviti: prediligono quelle zone del corpo, dove c’è sempre un alto tasso di umidità, pertanto sono i responsabili delle micosi a carico dell’apparato genitale maschile e femminile, delle infezioni dell’apparato orofaringeo e delle altre zone dove è presente molta sudorazione, in altre parole tutte le pieghe dell’organismo.

Muffe: appartenendo anch’èsse alla categoria dei miceti, e, concorrono ampiamente a scatenare alcuni tipi di micosi quando trovano l’ambiente favorevole, la loro peculiarità principale, comunque è quella di provocare allergie di vario tipo.

Solitamente le micosi si manifestano con macchie rossastre brune, piccole bolle e crosticine che provocano la sensazione di bruciore e prurito. Una visita dermatologica, associata a esami di laboratorio può fornire una diagnosi corretta.

Non curata bene la micosi può durare a lungo ed estendersi in altre zone del corpo. Sin dalla prima manifestazione micotica occorre adottare un trattamento con farmaci (antimicotici), sotto forma di creme o tinture (esiste anche la possibilità di somministrazione per via sistemica).

La guarigione non è immediata, richiede tempo e attenzione. Durante la terapia è opportuno lavarsi con detergenti specifici, utilizzare solo prodotti prescritti dal dermatologo, non solo sulla zona colpita ma anche in quella circostante ed evitare di grattare la zona infetta.

Per evitare il progredire della micosi è fondamentale evitare l'umidità, quindi la pelle andrebbe tenuta sempre pulita e asciutta. Anche i lavaggi troppo frequenti possono favorire le micosi.

Giacché prevenire, è meglio che curare è bene cercare di evitare le possibilità di contagio (ad esempio camminare scalzi in piscina).



...........................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................
Contatti   |    Archivio   |    Termini e condizioni   |     © Copyright 2013 lasaluteinpillole.it - supplemento alla rivista www.studiocataldi.it
...........................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................