La salute in pillole

Reumatologia Pediatrica

 Che cosa è l'artrite giovanile?            

di Nicolina Leone - L'artrite è considerata come una malattia  he colpisce solo adulti e anziana, molti bambini, però sviluppano la malattia, fin da piccolissimi.

In medicina si usa il termine artrite "idiopatica" quando è riferita ai giovanissimi proprio perchè non vi è alcuna spiegazione plausibile, per la quale , il sistema immunitario tende ad attaccare cellule appartenenti all’organismo invece di difenderlo dagli attacchi esterni.

I sintomi dell’artrite giovanile comprendono:          

  • Gonfiore
  • Dolore
  • Calore e rigidità delle articolazioni
  • Diminuzione dell'appetito
  • eruzioni cutanee
  • Febbre inspiegabile
  • Affaticamento

Questi sintomi possono cambiare da un giorno all'altro o durante lo stesso giorno, ciò destabilizza molto i giovani pazienti che non capiscono l’alternanza degli stessi.

Fra le manifestazioni frequenti nei giovani, riscontriamo:

  • Oligoartrite, più comune nelle ragazze rispetto ai ragazzi, colpisce aree molto vaste ma delimitate.
  • Poliartrite, interessa cinque o più articolazioni, solitamente su entrambi i lati del corpo, entrambe le ginocchia, o entrambi polsi. Può attaccare articolazioni grandi e piccole, e tende a colpire pure il collo e la mandibola. Si hanno febbre, noduli e, un abbassamento di globuli rossi che provoca affaticamento e anemia.
  • Sistemica, colpisce tutto il corpo, causa infiammazione in aree interne, come la milza, polmoni e del cuore.
  • Entesite, artrite che causa l'infiammazione delle entesi, cioè le zone in cui muscoli e tendini si attaccano alle ossa. Può causare dolore e gonfiore nei talloni, dita dei piedi delle mani, gomiti, parte bassa della schiena e al torace. E 'più comune nei ragazzi rispetto alle ragazze.
  • Psoriasica, provoca malattie della pelle, oltre ai problemi comuni. Il rash si trova spesso dietro le orecchie o sulle palpebre, gomiti, ginocchia e cuoio capelluto, ispessimento delle unghie.

Al fine di ottenere trattamenti mirati, il pediatra reumatologo, si avvarrà della consulenza di altri specialisti: un oculista, uno psicologo, per gestire lo stress emotivo di soffrire di una malattia cronica, un fisioterapista per impostare il programma di esercizio, e altri specialisti che possono aiutare in diversi modi.

Terapia farmacologica

I trattamenti per l'artrite giovanile includono l'esercizio fisico, i farmaci e, non raramente, un intervento chirurgico per sostituire con una protesi l’articolazione distrutta.

  • Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) sono utilizzati per ridurre il dolore, gonfiore e febbre.
  • Farmaci antireumatici per prevenire danni a lungo termine, alleviano il dolore e riducono l'infiammazione.
  • Corticosteroidi sono usati per sfiammare velocemente.
  • Farmaci Biologici per trattare il sistema immunitario, dovrebbero rallentare e alleviare i sintomi.
  • Analgesici (in caso di necessità)

Gli effetti collaterali, come mal di testa, disturbi di stomaco, vertigini, eruzioni cutanee e disturbi visivi sono da mettere in conto anche quando si tratta di piccoli pazienti.

Terapia fisica

Le attività ricreative hanno un ruolo fondamentale, saranno prescritti esercizi quotidiani per mantenere le articolazioni flessibili e i muscoli forti, quindi, nuoto, bicicletta e lunghe passeggiate.

 

...........................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................
Contatti   |    Archivio   |    Termini e condizioni   |     © Copyright 2019 lasaluteinpillole.it - supplemento alla rivista www.studiocataldi.it
...........................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................