La salute in pillole

Eiaculazione Precoce

di Nicolina Leone - Dopo anni di silenzio su un problema che colpisce più del 30% degli uomini, l'eiaculazione precoce, finalmente cade un tabù e l’argomento può essere affrontato senza alcuna “vergogna” in quanto gli uomini hanno capito che non si tratta di una malattia  ma di un fenomeno di "riflesso”.

Si parla di eiaculazione precoce quando l'orgasmo avviene come un atto di riflesso, vale a dire quando è di là dal controllo volontario del soggetto.

Una volta raggiunta l'eccitazione sessuale di una certa intensità avviene l’eiaculazione indipendentemente se vi sia in corso l’atto di penetrazione. Essa può essere:

  • Primaria, se è sempre stata presente nella sessualità del soggetto
  • Secondaria se insorge dopo una vita sessualità senza problemi

Molti uomini soffrono di questo problema e poiché non è una patologia ancora, non si sono scoperte le cause reali del fenomeno. Recenti ricerche indicano che i neurotrasmettitori cerebrali giocano un ruolo fondamentale nella capacità di ritardare l'eiaculazione.

Stress e ansia possono accelerare l'eiaculazione ma non sono gli unici fattori responsabili.

Al primo rapporto sessuale, non è raro essere sorpreso dall’orgasmo precoce, l’appetito sessuale giovanile è a volte molto evidente. Ma con l'età, l'uomo può imparare a controllare lo stimolo e sentire l'inizio del  punto di non ritorno.

Durante il sonno, può verificarsi un fenomeno, chiamato emissione notturna o sogno bagnato. Questi incidenti per lo più avvengono durante l’adolescenza, ma anche in età adulta, più o meno regolarmente. Essi sono considerati normali. Il sogno bagnato non è sempre causato da un sogno erotico, ma, anche da una necessità fisica.

Vediamo come avviene il processo dell’eiaculazione:

  • In un primo momento, il canale spermatico e quello prostatico si contraggono per espellere lo sperma verso la base dell'uretra, provocando la tensione estrema del pene. Questo passaggio è considerato dall'uomo come il punto di non ritorno, quindi l’orgasmo si verificherà. Si tratta d’inevitabilità eiaculatoria
  • A questo punto l'espulsione di sperma è inevitabile: i muscoli intorno alla base del pene e dell'ano sono contratti, tutto l’organismo è attraversato da sensazioni voluttuose, dovute al momento vero e proprio dell'orgasmo. E’ avvenuta l'eiaculazione, lo sperma è stato espulso attraverso il meato uretrale e lentamente l’organismo torna alla normalità.

Questo in pratica il fenomeno naturale dell’eiaculazione.

Ci sono casi in cui, però, la precocità ha cause organiche e/o psicologiche:

  • Prostatite
  • Estrofia
  • Disfunzione erettile
  • Varicocele
  • Tumore alla vescica
  • Stenosi uretrale

Approfondimenti su questi argomenti: https://www.lasaluteinpillole.it/urologia/

  • Ansia da prestazione (il timore di non essere all’altezza delle aspettative del partner creano un deficit mentale che costringe l’uomo a eiaculare precocemente per togliersi dall’imbarazzo e mettere fine all’atto sessuale)
  • Stress
  • Stanchezza
  • Depressione  https://www.lasaluteinpillole.it/psichiatria/depressione.asp
  • Presenza dei figli ancora in culla nella camera da letto
  • Troppa eccitazione
  • Desiderio represso
  • Lungo periodo di astinenza

Per le soluzioni di carattere fisico gli argomenti sono ampiamente trattati consultando il link suggerito.

Per le cause psicologiche occorre consultare uno psico-sessuologo e un terapeuta di coppia che aiuteranno il soggetto con sessioni di rieducazione psico-fisica del problema.

E’ sempre opportuno coinvolgere la propria partner per ottenere risultati definitivi, poiché lei vive insieme con voi la stessa difficoltà e frustrazione. .
Non dimentichiamo però che ci sono cause che si possono risolvere senza bisogno di aiuto medico (tranne casi gravi), infatti, l’abuso di alcool o sostanze allucinogene, droghe leggere e pesanti, non aiutano di certo a vivere una sana sessualità.

 

...........................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................
Contatti   |    Archivio   |    Termini e condizioni   |     © Copyright 2020 lasaluteinpillole.it - supplemento alla rivista www.studiocataldi.it
...........................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................