La salute in pillole

Le evacuazioni successive all'espulsione del meconio

LE EVACUAZIONI SUCCESSIVE ALL’ESPULSIONE DEL MECONIO

Nella maggior parte dei casi, nel corso della prima o, più raramente, seconda giornata di vita, il meconio viene fisiologicamente eliminato dall’ano e, dopo circa una settimana, le feci cambiano completamente. L’aspetto della produzione fecale successiva dipenderà molto dal fatto che il neonato sia allattato al seno oppure con latte artificiale. Nel primo caso, esse si presentano piuttosto liquide, giallastre e dall’odore poco intenso; nel secondo caso, invece, le feci sono più dure, scure e dall’odore sgradevole.

Per quanto riguarda la frequenza delle evacuazioni, nel primo mese di vita, essa è elevata, tanto che è normale che il piccolo vada di corpo più volte al giorno. Nelle settimane successive, anche il numero delle evacuazioni, così come abbiamo appena visto la consistenza della produzione fecale, è influenzata notevolmente dal tipo di nutrizione. I bambini allattati al seno, inizieranno a diradare la frequenza delle evacuazioni e potranno anche trascorrere tre – quattro giorni senza che il neonato vada di corpo: ciò dipende dal graduale miglioramento dell’apparato intestinale del bambino nell’assorbimento e digestione del latte materno, più facilmente assimilabile di quello in polvere. A meno che le feci si presentino tanto dure da provocare intenso fastidio e perfino spasmi al bambino quando tenta di liberarsene, dunque, il fenomeno è del tutto fisiologico e non serve adottare nessuno dei rimedi che, in genere, vengono suggeriti per gli episodi di stitichezza. In proposito, per superare eventuali fasi di stitichezza conclamata, può giovare dare più liquidi al bambino e stimolare il suo ano, in maniera estremamente delicata, con il gambo del prezzemolo o con la punta flessibile di un termometro. Se tale semplice accorgimento non sortisce l’effetto sperato, i pediatri spesso consigliano di somministrare al piccolo delle tisane apposite o, nei casi davvero persistenti, effettuare leggere purghe.

Quando il bambino è allattato artificialmente, invece, dopo alcune settimane dalla nascita, la frequenza con cui i bambini vanno di corpo più o meno come gli adulti, ossia una volta al giorno: tale differenza, si ricorda, è dovuta proprio al fatto che il latte in polvere viene assimilato solo in parte e, quindi, il resto va eliminato tramite la funzione intestinale.

Le affezioni cutanee neonatali

Gli occhi e la vista del bambino

L'apparato gastrointestinale del neonato

L'ittero neonatale

Funzione urinaria e infezioni delle vie urinarie nell'età infantile

La fibrosi cistica


...........................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................
Contatti   |    Archivio   |    Termini e condizioni   |     © Copyright 2019 lasaluteinpillole.it - supplemento alla rivista www.studiocataldi.it
...........................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................