La salute in pillole

Sintomi delle infezioni urinarie nell'eta' infantile

PRINCIPALI SINTOMI DELLE INFEZIONI ALLE VIE URINARIE NELL'ETA' INFANTILE

Per quanto concerne i sintomi che caratterizzano le infezioni de quo, l’età del paziente è un fattore determinante. Nei lattanti, in genere, si nota un odore particolarmente acre delle urine (che, in certi casi piuttosto avanzati della malattia, presentano tracce di pus), un rialzo febbrile, ittero (colorazione giallastra della pelle, come approfondito nella sedes materiae), nonché un rallentamento della crescita, collegato anche a vomito o diarrea e a difficoltà ad alimentarsi. Questo stato di malessere generale, ovviamente, crea agitazione e irritabilità nel piccolo, che si esprimerà nell’unico modo che conosce: il pianto. Da quanto detto, emerge che l’aspecificità delle manifestazioni cliniche, sommata all’impossibilità del piccolo di comunicare in modo chiaro i disturbi che avverte, rendono assai ardua l’opera diagnostica. A tal fine, è particolarmente prezioso nei bambini così piccoli procedere ad accurate indagini di laboratorio (specie urinocoltura), prima di iniziare una cura antibiotica, di regola necessaria.

A partire dal secondo anno di età, i sintomi diventano via via più caratteristici e si differenziano a seconda della localizzazione dell’infezione, come si accennava poc’anzi. Se i germi si sono fermati alle basse vie urinarie (cistite), l’eventuale rialzo febbrile è quasi sempre contenuto entro i 38°; sono spiccate, inoltre, le difficoltà nella minzione, come la disuria (fastidio o perfino dolore quando si urina) e la pollachiuria (apparente sensazione di dover urinare in modo frequente e abbondante, a fronte di una limitata produzione effettiva di urina). Il piccolo potrebbe avvertire, altresì, un dolore nella zona immediatamente sopra il pube. Al fine di reperire ulteriori indizi diagnostici, è utile, pertanto, provare a spingere leggermente con una mano sulla parte bassa dell’addome: il fastidio, che di regola non è molto forte, si intensificherà parecchio a seguito di tale pressione localizzata. Non di rado, poi, sono rintracciabili perdite di urina nelle mutandine e, soprattutto nei più piccoli, si verificano spesso episodi di enuresi, ossia il bambino bagna il letto durante la notte. Se dall’osservazione delle manifestazioni cliniche appena viste si sospetta una cistouretrite, è bene procurarsi una conferma o una smentita di tale diagnosi tramite l’urinocultura. Sono indicativi di infezione delle vie urinarie i seguenti risultati di laboratorio: quantità di germi di un solo tipo in numero pari o superiore a 100.000/mmc, presenza di nitriti (sostanze liberate dai germi coinvolti), leucocituria (sono rintracciabili globuli bianchi nelle urine) in numero pari o superiore a 5 per campo microscopico e batteriuria (presenza di batteri nelle urine).

I sintomi della pielonefrite rispecchiano la maggiore gravità della patologia. La febbre è quasi sempre superiore ai 38° e si avvertono dolori addominali, lombari e inguinali, meglio individuabili dal medico con una semplice manovra ambulatoriale, detto "segno di Giordano"; alla nausea intensa, poi, spesso è connesso vomito e un notevole malessere generale. Sono assenti, invece, i disturbi nella minzione.

In presenza di siffatto quadro clinico, oltre a un’attenta osservazione preliminare dei sintomi, va effettuata immediatamente l’urinocoltura. E’ urgente procedere anche a un’analisi del sangue: la presenza di leucocitosi neutrofila, VES maggiore di 20-30 mm/h, PCR maggiore di 20-30 mg/L sono tutti risultati che indicano una pielonefrite in corso. Anche un’ecografia delle vie urinarie è consigliabile, specie se la febbre e/o i dolori addominali sono particolarmente significativi.

Le affezioni cutanee neonatali

Gli occhi e la vista del bambino

L'apparato gastrointestinale del neonato

L'ittero neonatale

Funzione urinaria e infezioni delle vie urinarie nell'età infantile

La fibrosi cistica


...........................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................
Contatti   |    Archivio   |    Termini e condizioni   |     © Copyright 2019 lasaluteinpillole.it - supplemento alla rivista www.studiocataldi.it
...........................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................